In questo articolo parliamo del dolore di schiena nelle donne in gravidanza: dal punto di vista posturale si assiste ad un cambiamento nella statica corporea con un aumento progressivo della cifosi dorsale e della lordosi lombare; il bacino si inclina anteriormente, sia per l’ipertonia del muscolo ileo-psoas che per lo spostamento del centro di gravità, […]

(…) Erica: “quindi mi sta dicendo che quando ho dei sintomi quella non è l’unica fase della malattia? E che sono malata anche quando non ho sintomi?” Francesco: “Potremmo dire che quella che lei chiama malattia è un processo un pò più ampio; iniziamo dal chiamarlo programma di fisiologia speciale e diciamo che è composto […]

(…) Luisa: “non ho subito nessuno shock…allora da dove viene il mio dolore alla schiena?” Francesco: “perchè mi parli di shock?” Luisa: “ma come? la prima legge biologica dice che siccome ho vissuto uno shock mi è venuto la mia malattia…e poi hamer lo scrive nei suoi libri…lo dovrebbe sapere bene lei!” Francesco: “non è […]

Vediamo in questo articolo cosa sono gli schiocchi, o rumori, che avvengono quando si eseguono le manipolazioni articolari cosidette HVLA, ad alta velocità e bassa ampiezza. Per intenderci quei rumori che si sentono quando un osteopata, un chiropratico, un fisioterapista ecc ecc fa determinate manovre ad esempio sulla schiena o sul collo. E’ una diatriba […]

Vediamo in questo articolo il lavoro osteopatico nei casi di dolore al sacro e al coccige, ovvero nella parte più bassa della colonna vertebrale. Queste due ossa rappresentano le ultime nove o dieci vertebre le quali, separate ancora nel bambino, si saldano fra di loro all’età di circa vent’anni per formare: le prime cinque: il […]

Vorrei oggi proporvi qualche riga tratta dal libro ‘Osteopatia in ambito craniale’ di H. I. Magoun. Esse illuminano degli aspetti importanti del trattamento cranio-sacrale, quelle che vi riporto in particolare del neonato; chi le scrive è stato allievo diretto di W. G. Sutherland, pioniere del concetto craniale. Così come inteso dal suo scopritore l’approccio cranio-sacrale […]

Vediamo in questo articolo l’approccio osteopatico nel dolore dell’anca. L’anca è il luogo dove l’arto inferiore si congiunge con il tronco: è formata dall’articolazione coxo-femorale e dalle parti molli che la circondano. In ambito osteopatico individuiamo tre regioni importanti di trattamento: la regione glutea, situata posteriormente la regione inguino-femorale, situata anteriormente la regione otturatoria, situata […]

Vedremo oggi come inserire il trattamento osteopatico in rapporto ad un’ alterazione della forma della schiena molto comune: la scoliosi. Si intende per scoliosi una deviazione permanente laterale e rotatoria del rachide: tale definizione permette di differenziare la scoliosi dagli atteggiamenti scoliotici, visibili solo quando la colonna è sotto carico (Mancini-Morlacchi Clinica ortopedica ed. Piccin). […]

Comunemente indichiamo con sindrome la presenza di più sintomi, nello stesso momento, nel nostro corpo; quando questi sintomi sono sufficientemente coerenti tra loro spesso vengono racchiusi tutti in un unico contenitore, che in medicina si chiama sindrome. Ne è un esempio la sindrome influenzale, che racchiude variabilmente molti sintomi, ad esempio naso che cola, tosse, […]

Vediamo in questo articolo il lavoro osteopatico nella tendinite del muscolo bicipite omerale. Il muscolo bicipite del braccio si compone, come il nome suggerisce, di due porzioni: una laterale o capo lungo e una mediale o capo breve. Le due porzioni prendono origine in alto rispettivamente sopra alla cavità glenoidea e sull’apice della coracoide; entrano […]